.

Roma – Jam of Arts della Primavera 28-29-30 Aprile – 1 Maggio 2019

Salve, dopo il grande successo della Winter Jam of Arts con 110 posti occupati complessivamente per i due eventi e tante persone che purtroppo sono state in lista d’attesa non avendo altri posti disponibili, siamo molto lieti di proporvi la nuova edizione di Jam of Arts  della Primavera 2019! 

Si svolgerà in uno splendido agriturismo a Roma nord immerso in un grande bosco.

Ci saranno laboratori: di Contact, di BMC (Body Mind Centering), di Watsutante jam, uso di piscina calda termale, bagno turco, grotta di sale, musica dal vivo e tanto cibo di cucina italiana!

Siete tutti invitati a ballare, nuotare, rilassarsi, incontrare persone da tutto il mondo ed improvvisare! 

Gli insegnanti sono:

Marcella Fanzaga
Ippokratis Veneris
Claudio Jalesh Petrassi
Riccardo Gola
 (musica)

L’evento include:

– 18 ore di laboratori
– più di 34 ore di jam in sala e in piscina
– musica dal vivo
– uso tutto il giorno della piscina termale
– uso del bagno turco, della grotta di sale (haloterapia) e della zona relax
– grandi e ben riscaldati appartamenti
– cibo italiano tradizionale e cibo vegetariano  

eee

Ecco il programma: 

Domenica 28 Aprile

 

Lunedì 29 Aprile

          

vvvvvvvvv

Martedì 30 Aprile  

 

v

Mercoledì 1 Maggio

 

Sala 1: la sala danza

Sala 2: la piscina termale con acqua calda

Nota 1: La piscina termale calda si trova accanto alla sala danza ed è profonda circa 145cm quindi non è obligatorio saper nuotare comunque ognuno è libero di decidere se partecipare oppure no agli eventi nella piscina.

Nota 2: Per partecipare all’evento non c’è bisogno di essere danzatori o artisti in quanto il festival si rivolge a persone che vogliono sperimentare con l’arte e il movimento, indipendentemente dal fatto che abbiano una precedente esperienza. L’obiettivo è quello di esplorare e scoprire le diverse capacità che esistono dentro di noi e… buon divertimento

Prezzi:

la quota per partecipare all’evento è di 195 €

e comprende tutti I laboratori, tutti gli eventi, tutti I pasti e l’alloggio in appartamenti eleganti e spaziosi con altre 3-4 persone (ogni appartamento è di 55mq e in ognuno ci sono 2 condizionatori d’aria calda e bagni grandi, -vedi le foto- e l’uso della piscina termale tutto il giorno.

info: per avere ulteriori informazioni sull’iscrizione, sul pagamento e info come raggiungerci (zona Roma nord) potete scrivere una email a veneris.i@romacontact.com.

tel: 0039 3287213546

 

Parte delle strutture a nostra disposizione (piscina riscaldata con acqua  termale)

P

Appartamenti

Parte della sala danza

Alcuni degli abitanti della fattoria biodinamica che include anche pecore, capre, conigli ed altri animali

o

oooo

oooooooooo

Marcella Fanzaga si è laureata in Danza Contemporanea presso la School for New Dance Development di Amsterdam, in Teatro Danza presso la Civica P. Grassi e in Danza Terapia con Maria Fux presso la Civica Scuola di Animazione Pedagogica e Sociale di Milano.
Ha studiato a New York alla Erick Hawkins Dance Foundation ed al Limon Institute.
Ha conseguito il titolo di Educatrice del Movimento Somatico (SME), di Educatrice del Movimento in Età Evolutiva (IDME) e di Practitioner Body-Mind Centering®. E’ membro professionista della BMCA. Attualmente sta seguendo il percorso di formazione in Body-Mind Centering® come Teacher nei programmi di formazione BMC® certificati.
Ha danzato per coreografi quali Min Tanaka, Katie Duck e Masaki Iwana, facendo parte della compagnia di danza Butoh Habillé d’eau. Con le proprie coreografie ha partecipato a numerosi festival in Italia ed all’Estero. Ha orientato la propria ricerca approfondendo l’arte dell’improvvisazione, come composizione istantanea, collaborando con diversi musicisti tra cui Maddalena Zeiro, Alessandro Bosetti, Carlo Virzi, Fakhraddin Gafarov, Cristiano Calcagnile e Gianni Mimmo.
Insegna Danza Contemporanea – Improvvisazione – Danza Terapia – Danza Creativa – Body-Mind Centering® e Butoh collaborando con scuole private ed enti pubblici, e scuole di formazione professionale.
Tiene laboratori di Training Fisico e Teatro Danza per attori sia in Italia sia all’estero.
Da quindici anni realizza progetti di sensibilizzazione alla danza approvati dal Provveditorato agli Studi di Milano presso le scuole dell’infanzia, elementari e medie.
Dal 2006 al 2010 è Direttrice Artistica della rassegna di Danza Contemporanea “Uscite d’Emergenza” presso la Comuna Baires di Milano. Da questa esperienza idea, elabora e cura “Be Happening”, un nuovo progetto, di cui è Direttrice Artistica, un festival interdisciplinare in residenza che indaga il processo creativo.
Da Ottobre 2008 è Ideatrice e Curatrice di “The Meeting Point-Under the Roof” progetto internazionale, interdisciplinare e multimediale di Improvvisazione e Composizione Istantanea in collaborazione con il The Meeting Point Network Europeo.
All’interno del progetto ha ideato e presentato a Maggio 2010 “CREARE L’INCANTO – The Meeting Point/UNDER12”; performance Interattive di Improvvisazione Interdisciplinare per bambini e ragazzi e a Maggio 2011 ha dato vita al progetto “Living Frames” performance di Improvvisazione per corpi, suoni ed immagini d’autore.

http://marcellafanzaga.blogspot.com
http://themeetingpoint-milano.blogspot.com

ooooo

Titolo del laboratorio: “BMC® e consapevolezza”

Cosa è alla base di un movimento articolato, integrato e senza sforzo che ci permette di protenderci nello spazio e relazionarci al suolo e al corpo dell’altro con sicurezza?
Esploreremo insieme le diverse qualità ed espressioni dei muscoli, la loro capacità di collaborazione e di movimento sinergico, il loro dinamismo e la modulazione delle forze che sostengono e portano il corpo nello spazio. Esploreremo il loro senso di potenza e vitalità, la loro tridimensionalità, la loro prontezza all’azione, la loro capacità di modulare il tono.
Attiveremo i riflessi, le risposte di equilibrio sottesi al movimento degli arti a partire da mani, piedi, testa e coda per un maggiore agio e fluidità nel movimento.
Studiando la connessione tra la periferia ed il centro del corpo acquiseremo una nuova consapevolezza e qualità nella nostra danza.

Che cosa è il Body-Mind Centering®?
Il Body-Mind Centering® è un metodo esperienziale e un approccio innovativo al movimento fondato sul concetto di embodiment (apprendere dal corpo e attraverso il corpo) e sull’importanza degli aspetti evolutivi del movimento. Il BMC® attraverso la rieducazione del movimento e della sua mente e la riorganizzazione degli schemi neuro motori, porta a un maggiore allineamento tra mente-corpo-emozioni e a una maggiore consapevolezza di sé e integrazione psico-fisica.
E’ basato su fondamenti di anatomia, fisiologia, psicologia e sulla conoscenza dello sviluppo del movimento dal concepimento ai primi anni di vita.
Ha una vasta gamma di applicazioni: educazione e pratica del movimento, danza, yoga, bodywork, riabilitazione, psicoterapia, sviluppo infantile, educazione, musica, voce, arte, meditazione, arti marziali, atletica e altre discipline che coinvolgono l’insieme mente-corpo.

 

Ippokratis Veneris nato e cresciuto a Cnosso di Creta, la sua infanzia è stata popolata sia dal contatto diretto con il mare che dai miti del posto. Giocando nel multicolore e multiforme palazzo di Minos -oltre che nel labirinto- e crescendo con i miti di Icaro, Dedalo e quelli di Teseo, Arianna e Minotauro il suo immaginario e vita sono stati influenzati molto da questa pluriennale ed intensa esperienza. Gli utlimi anni vive a Roma. 
– Nel 2011 ha collaborato con l’Università di Roma “Roma 3″, dipartimento: “Filosofia dell’Educazione” lezione teorica su “Pedagogia, CI e ricerche personali sulla didattica”.

– 2018 Choreography trainer per Pina Bausch “The Nelken line in Rome”. un progetto internazionale di 25 danzatori da 11 nazioni differenti. Premiato con il secondo posto a “Lazio film festival di cortometraggi” Potete vedere il video seguendo il link: https://vimeo.com/273466482 Attualmente si sta lavorando su un documentario che riguarda il backstage del video.
– Nel 2009 e nel 2010 ha ricevuto la residenza a Bruxelles (PARTS-ROSAS Dance Company) e a Roma dalla Regione Lazio per proseguire con la sua ricerca. Le sue opere originali “Buongiorno Amore”, “Afroditi” che sono state presentata al Teatro Olimpico e Teatro Greco, combinano insieme elementi di teatro e danza.
– Nel marzo del 2014 è stato ospite insieme a Giulio Tremonti (ex ministro dell’economia italiana), Romano Prodi (ex primo ministro italiano ed ex presidente della comunità Europea), Ermanno Olmi (regista) alla trasmissione televisiva “fischia il vento” di Gad Lerner per Repubblica tv e canale Effe.
– Ha collaborato, insegnando e fatto spettacoli di improvvisazione, con l’Ente Teatrale Italiana.
– È docente di contact improvisation presso la scuola di teatro “il Cantiere Teatrale”.
– Insegna regolarmente due volte alla settimana Contact Improvisation sviluppando il suo metodo. – Insegna spesso in diversi posti in Europa.
– Ha collaborato con Roberto Castello-Aldes per «racconta» premio UBU come miglior spettacolo di danza-teatro dell’anno in Italia e con molti altri.
– Nel 2011 ha deciso di non presentare più spettacoli per concentrare le sue energie sulla ricerca sulla natura umana e la saggezza dei nostri corpi.
– Co-fondatore di CORE una associazione di coreografi del centro Italia per promuovere i diritti delle arti dello spettacolo dal vivo.
– Co-fondatore di RomaContact. Un collettivo di danzatori che promuovono e danno spettacoli di improvvisazione e Contact Improvisation.
– Ha organizzato gli ultimi 8 anni molti eventi d’arte e laboratori invitando insegnanti provenienti da tutta l’Europa.
– Vive a Roma dove si è laureato alla scuola “L’Officina” dove ha studiato la tecnica rilease, tecnica Dupuy, contact improvisation, improvvisazione e composizione istantanea. Come coreografo, ballerino e improvvisatore ha organizzato e partecipato a diversi eventi, negli ultimi dieci anni.
– Ha studiato con molti coreografi e partecipato a numerosi laboratori di teatro fisico, danza contemporanea, composizione coreografica e di contact improvisation.
– Ha studiato sociologia alla Sapienza e 5 anni di chittara classica presso il conservatorio di Iraklio

ggggggg

Tema del laboratorio di Ippokratis: Sentire – Agire – Interagire – Incontrare 

In questo laboratorio approfondiremo alcuni elementi tecnici di Contact Improvisation che saranno poi utilizzati e integrati con alcuni principi di improvvisazione. L’obiettivo di questo laboratorio sarà: Partendo dal sentire-percepire noi stessi passeremo poi all’azione – interazione con l’altro(i) attraverso una presenza di noi globale. L’obbiettivo sarà quello di creare danze semplici e fluide ed insieme coinvolgenti, giocose, creative e che diventano un viaggio e una gioia nell’essere qui e ora con noi stessi e con gli altri. Essere.. 

oooooo

ccc

ddddddddddd

Riccardo Gola  è un bassista e contrabbassista jazz attivo da più di dieci anni.
Dopo aver studiato al Saint Louis Music School e a Siena Jazz ha intrapreso una carriera di sideman che lo ha portato a collaborare con artisti come Rosario Giuliani, Flavio Boltro, Antonio Faraò, Ettore Fioravanti, Francesco Diodati, Max Ionata, Domenico Sanna e molti altri e a registrare numerosi dischi.
È leader di due formazioni a suo nome (Materia Elettrica su composizioni originali e Kind Folk su musica di Kenny Wheeler) e fa parte di alcuni progetti di musica originale (Simone Alessandrini Storytellers, Ludovica Manzo Scraps, Costanza Alegiani Folkways, Super Santos).

 

ooooo

Claudio Jalesh Petrassi è Pratictioner (operatore) Watsu; ha studiato Psicologia Clinica e si è specializzato nel Counseling per l’età evolutiva e nell’Art-Counseling; svolge docenze presso la scuola di Counseling “ASPIC”; ha svolto attività sportello di ascolto presso alcuni istituti scolastici; ha svolto attività di counseling nell’ambito dell’HIV, presso il Policlinico Umberto I di Roma; conduce dei gruppi sulla genitorialità, paura del volo e paura dell’acqua; ha progettato e svolto percorsi di sostegno attraverso il Watsu per ragazzi con diagnosi di autismo e nella disabilità in genere; mensilmente propone Watsu per la coppia in Belgio (Brusselles); organizza delle giornate di Watsu bebè, dove insieme ai genitori si gioca e ci si prende cura dei loro piccoli sia a terra che in acqua; conduce gruppi di AI-CHI (Taichi acquatico); coconduce gruppi di ipnosi in acqua calda; organizza percorsi formativi del Massaggio Californiano; si è formato in tecniche Psico-corporee come il Massaggio Californiano e lo Jin Shin Do. www.counseling-watsu.com 

hhhhhhhh

ddddddddddd

Share