Prossimo evento nella stessa struttura: Gennaio 2015, trovate  tutte  le info su:  http://www.romacontact.com/eventi/jam-of-arts-inverno-2015

Roma 3-4-5-6 Gennaio 2014

Ciao a tutti, siamo molto lieti di proporvi un evento in uno splendido agriturismo a Roma nord immerso in un grande bosco. Evento che include contact, laboratori, tante jam, uso di piscina calda termale, sauna, bagno turco, atmosfere musicali dal vivo e tanto cibo bio!

Grazie

Ippokratis Veneris – Francesco Schiano

Cliccando sulla foto vedrete un album fotografico (seguiranno altri album!) del Jam of Arts festival organizzato in Grecia questa estate che è stata un esperienza molto bella! www.jamofarts.com

 

Ecco il programma dell’evento che include parecchie sorprese!

3-4-5-6 Gennaio

 Venerdì 3

16:00 Arrivo sistemazione

17:00 – 19:30 cerchio di apertura – jam

19:45 – 20:30 cena

21:00 – 21:30 warm up con Caroline Waters

21:30 – 23:00 jam con

atmosfere elettroniche e musica dal vivo con Francesco Schiano

23:00 – 00:00 piscina*

 

Sabato 4

8:30 – 9:15 colazione

9:30 – 11:00 massaggio-esplorazioni in acqua

11:30 – 13:00 laboratorio di suono e musica con

oggetti quotidiani con Alessio Brugiotti

13:15 – 14:00 pranzo

14:00 – 16:00 pausa e/o escursione nel bosco

16:00 – 17:30 lezione di contact improvisation

con Ippokratis Veneris

17:30 – 19:00 jam

19:30 – 20:30 cena

20:45 – 22:15 piscina* e uso centro benessere con bagno turco,

docce emozionali, sauna e sala relax

22:30 - 00:30 jam con

atmosfere elettroniche e musica dal vivo con Francesco Schiano

  

Domenica 5

8:30 – 9:15 colazione

9:30 – 10:45 yoga con Fabrizio Pisasale

11:00 – 12:30 laboratorio di suono e musica con

oggetti quotidiani con Alessio Brugiotti

12:30 – 13:00 jam sonora

13:00 – 14:00 pranzo

14:00 – 16:00 pausa

16:30 – 18:00 lezione di contact improvisation

con Ippokratis Veneris

18:00 – 20:00 jam

20:00 – 20:45 cena

21:00 – 23:00 jam con

atmosfere elettroniche e musica dal vivo con Francesco Schiano

23:00 – 24:00 piscina*

 

Lunedì 6

8:30 – 9:15 colazione

9:30 – 10:45 yoga con Fabrizio Pisasale

11:00 – 12:30 open space

12:30 – 13:30 acqua jam

13:45 – 14:30 pranzo

14:30 – 16:00 pausa

16:00 – 18:00 jam con

atmosfere elettroniche e musica dal vivo con Francesco Schiano

18:00 cerchio di chiusura

*Nota 1:  gli orari della piscina e della cena potremo in seguito deciderli insieme tutti i partecipanti ovvero se scambiare gli orari della cena con quelli della piscina.

Nota 2: La piscina termale si trova accanto alla sala danza ed è profonda circa 145cm quindi non è obligatorio saper nuotare comunque ognuno è libero di decidere se partecipare oppure no agli eventi nella piscina. 

Nota 3: Per partecipare all’evento non c’è bisogno di essere danzatori o artisti in quanto il festival si rivolge a persone che vogliono sperimentare con l’arte e il movimento, indipendentemente dal fatto che abbiano una precedente esperienza. L’obiettivo è quello di esplorare e scoprire le diverse capacità che esistono dentro di noi e… buon divertimento!

Cibo: avremo a nostra disposizione un cuoco professionista (cucina italiana) e gli ingredienti usati per i pasti saranno quelli prodotti dall’agriturismo (coltivazione sinergica e biodinamica) che ci ospiterà e quindi a kilometro zero.

 

 

 

 

info: per avere ulteriori informazioni sull’iscrizione, sul pagamento e info su come raggiungerci (zona Roma nord) dovete scrivere una email a news@romacontact.com o veneris.i@romacontact.com tel:3287213546

 

Parte delle strutture a nostra disposizione (piscina riscaldata di 72mq con acqua termale)

Parte della struttura

Parte della struttura

Appartamenti

Appartamenti            

parte della sala danza

                                parte della sala danza                                                          

Alcuni degli abitanti della fattoria

Alcuni degli abitanti della fattoria

Alcuni degli abitanti della fattoria              

Find Object: Laboratorio di reinterpretazione sonica

Descrizioni dei laboratori (alla fine seguono i curriculum degli artisti che partecipano all’evento)

Found Objects: Laboratorio di reinterpretazione sonica

con Alessio Brugiotti

Porta un oggetto da casa che produca un suono (un mazzo di chiavi, un libro, un involucro di plastica, un barattolo) oppure troviamolo in loco.

Nel laboratorio si stimolerà un’attenzione all’ascolto con oggetti scelti casualmente creando modi di suonare basati su ergonomia, gestualità e sperimentazione strutturata.

Oggetti d’uso comune trasformati in oggetti sonori.

Il senso acustico è legato all’interiorità ed è quindi capace di evocare una memoria istintiva e profonda. Se non vuoi portare un oggetto allora sarai tu l’oggetto voce-corpo.

La sperimentazione sarà affiancata da semplici esercizi e pratiche di movimento, voce, orientamento spaziale, imitazione e alfabetizzazione.

Lezioni con Ippokratis Veneris:

lezione 1: Le onde

In questo incontro esploreremo la materia o meglio come ogni essere ed ogni oggetto è formato da onde; esploreremo il nostro corpo vibrazionale e il suo rapporto, compresenza ed interscambio-connessione e comunicazione con gli altri corpi vibrazionali.

 Lezione 2: Il punto

Lavoreremo sulle varie possibilità che ci offre un punto di contatto per ballare tramite esso, esplorare, comunicare, sfidarci, giocare e sorprenderci.

  Insegnanti – Artisti coinvolti:

Fabrizio Pisasale  prende il nome spirituale di Siri Narayan Singh nel 1999, quando inizia il suo percorso di formazione come praticante e successivamente insegnante di Kundalini Yoga del Kundalini Research Institute, ispirato agli insegnamenti di Yoga Bhajan. Appassionato di yoga fin da bambino, ha praticato Hatha Yoga, Raja yoga. Si è diplomato in Thailandia come insegnante di Tao yoga seguendo il percorso di alchimia interna del maestro Mantak Chia. Insegnante di arti marziali, ha partecipato a spettacoli di teatro e come artista di strada con performance fisiche per 5 anni. Attualmente è formatore di insegnanti di Kundalini Yoga, webmaster del blog di informazione della compagnia dello yoga e terapeuta attraverso il sito www.taoyogaterapia.com

Francesco Schiano artista e performer poliedrico. Si forma in arti Circensi, teatro, danza, BMC in Italia, Spagna, Olanda e Germania.

Ha insegnato Contact Improvvisation e lavorato come danzatore e attore per vari gruppi, artisti e compagnie in Italia ed in Europa (ARS Ludi, 99 Posse, Raiz, Meg) partecipando contemporaneamente a diversi festival come Roma Europa festival o Half Machne (Copenaghen).

Sviluppa performance e progetti sulle nuove tecnologie creando Happening, eventi e propri spettacoli, rivolgendo negli ultimi anni la propria attenzione alla performance musicale.

Chitarrista dei Vigili del Suono (che propongono pezzi originali dub, Raggae, afrojazz). Produce composizioni per musica elettronica con lo pseudonimo di EKI, proprie o in collaborazione con altri artisti.

Da sempre attivo all’interno di progetti Multimediali, attualmente sviluppa una ricerca tra la nuova danza e la nuova musica elettronica, interessandosi alla relazione tra suono e movimento attraverso l’uso di strumenti musicali, sintetizzatori, campionatori, sequencer, audio digitale, spazio e corpo. Membro di RomaContact.

Alessio Brugiotti polistrumentista, batterista e percussionista di lunga esperienza.

Naturalmente attirato sin da bambino dai suoni che compongono lo spazio in cui viviamo e con una particolare attenzione antropologica verso i generi e gli stili musicali. Frequenta il Saint Louis College of Music di Roma per cinque anni dove seguirà un corso di Batteria in ambito Pop/Rock con il maestro Daniele Pomo e lo studio della Teoria musicale con Pierpaolo Principato e dell’analisi ritmica con Claudio Mastracci fino ad arrivare alla Fonia, alle tecniche di registrazione, la fisica acustica e la sintesi sonora con i docenti Fabio Recchia, Luca Proietti e Vincenzo Lombardozzi ed infine molteplici esperienze laboratoriali strutturate e di improvvisazione.

Nel 2009 scrive insieme al collettivo Undersea_Era le musiche per il cortometraggio “V Atto” di Piero Messina, prodotto e supervisionato da Marco Bellocchio e presentato al Festival del cinema di Torino.

Ha frequentato il Corso di Formazione Orff-Schulwerk “Educazione elementare alla musica e alla danza” realizzato dal CDM onlus Centro Didattico Musicale con i docenti Andrea Sangiorgio, Valentina e Marco Iadeluca, Giorgio Adamo (Elementi di Antropologia della Musica), Ignazio Volpicelli (Elementi di Pedagogia generale), James Hennessy (Music Drama) in convenzione con l’Università di Roma Tor Vergata. Dopo questa esperienza ha preso vita il laboratorio di educazione musicale sperimentale “Suonare il corpo elettrico” in coproduzione con Psy+ Onlus e Possbilmente. analoguelemont.wix.com/lemontanalogue    soundcloud.com/analoguelemont/  soundcloud.com/dunia_lab

 

Caroline Waters ha studiato inizialmente Mimo e teatro fisico, il suo lavoro si è focalizzato all’uso dell’improvvisazione in performance come contesto per la ricerca fisica. Ha studiato con artisti del calibro di Steve Paxton, con il quale ha cofondato Touchdown Dance, una compagnia che lavora con ballerini vedenti e non vedenti. Caroline è una performer Indipendente, artista Internazionale ed educatrice artistica. Si è concentrata all’Improvvisazione in performance e allo studio della Contact Improvisation principalmente unendo Contact Improvisation e nuove pratiche di danza. Il lavoro suo si concentra spesso sulla collaborazione con altre forme d’arte e si è particolarmente interessata a lavorare con musicisti, videomaker e scrittori.

Si è esibita in molti festival internazionali di improvvisazione in Europa e in America. E’ stata docente associato presso Darlington College of Arts nel Regno Unito per 11 anni.

Attualmente insegna presso Chichester University nel Regno Unito. Caroline continua a sviluppare il proprio lavoro a livello internazionale come improvvisatrice freelance, sia come ballerina che come insegnante e musicista.

Ippokratis Veneris - Nel 2011 ha collaborato con l’Università “Roma 3″, dipartimento: “Filosofia dell’Educazione” con lezione teorica su “Pedagogia, CI e ricerche personali sulla didattica “.

- Nel 2009 e nel 2010 ha ricevuto la residenza a Bruxelles (PARTS-ROSAS Dance Company) e a Roma dalla Regione Lazio per proseguire con la sua ricerca.

- Le sue opere originali “Buongiorno Amore”, “Afroditi” che sono state presentata al Teatro Olimpico e Teatro Greco, combinano insieme elementi di teatro e danza.

- Ha collaborato, insegnato e fatto spettacoli di improvvisazione con l’Ente Teatrale Italiano.

- Ha collaborato con Robesto Castello-Aldes per «racconta» premio UBU come miglior spettacolo di danza-teatro dell’anno in Italia e con molti altri.

- Insegna spesso in diversi posti in Europa. Insegna regolarmente due volte alla settimana Contact Improvisation sviluppando il suo metodo.

- Nel 2011 ha deciso di non presentare più spettacoli per concentrare le sue energie sulla ricerca sulla natura umana e la saggezza dei nostri corpi.

- Co-fondatore di CORE una associazione di coreografi del centro Italia per promuovere i diritti delle arti dello spettacolo dal vivo.

- Co-fondatore di RomaContact. Un collettivo di danzatori che promuovono e danno spettacoli di improvvisazione e Contact Improvisation.

- Ha organizzato gli ultimi 8 anni molti eventi d’arte e laboratori invitando insegnanti provenienti da tutta l’Europa.

- Come coreografo, ballerino e improvvisatore ha organizzato e partecipato a diversi eventi, negli ultimi dieci anni (ETI, Comune di Roma, Regione del Lazio ed altro).

-  Ha studiato con molti coreografi e partecipato a numerosi laboratori di teatro fisico, release technique, danza contemporanea, composizione coreografica e contact improvisation.

Share